ISOLA DEL LIBRO TRASIMENO 2016 – PREMIO LETTERARIO “RACCONTAMI L’UMBRIA IN UN LIBRO”

Un saluto calorosissimo del pubblico quello che ha chiuso l’edizione 2016 dell’Isola del Libro Trasimeno. Come da tradizione ormai l’ultima giornata è stata dedicata al premio “Raccontami l’Umbria in un Libro” che ha visto consegnare il riconoscimento a Chiara Frugoni, per il suo “Storia di Chiara e Francesco” (Einaudi) e a Franco Cardini per “Un uomo di nome Francesco” (Mondadori). Due volumi dedicati, se pur in chiave differente alla figura di San Francesco e quindi legati alla sua terra, l’Umbria. Se la professoressa Frugoni si è soffermata sulla figura dei due Santi dandone una lettura storico-biografica, utilissima alla comprensione degli eventi, il libro di Cardini è stato raccontato come un raffronto tra i due Francesco “Santo e Papa”, delle loro diversità e di tratti comuni. A consegnare il premio a Cardini è stata l’assessore regionale alla cultura Fernanda Cecchini, la quale ha rimarcato come “l’importanza di un evento come quello dell’Isola è l’opportunità di confronto con temi che normalmente non si affrontano e che arricchiscono sempre”.

Il presidente di Confcommercio Giorgio Mencaroni mostrando l’annuario della camera di commercio con la raccolta di articoli nazionali e internazionali che parlano di Umbria ha spiegato l’importanza di comunicare la nostra terra attraverso i suoi prodotti e i suoi racconti. Il Procuratore generale presso la Corte d’Appello di Perugia Fausto Cardella, in rappresentanza della giuria che ha nominato i vincitori ha spiegato come “Le ricchezze della nostra Umbria sono la cultura e l’ambiente (nostra perché io mi sento umbro – ha aggiunto –, ndr) e i libri premiati hanno toccato in modi diversi questi temi, sono onorato di aver presieduto il comitato che ha scelto i titoli vincitori e non posso non fare riferimento al mio lavoro. Io sono un Pubblico Ministero e per combattere contro la criminalità organizzata e la delinquenza bisogna leggere. Leggere libri, farsi una cultura. È un progetto a lungo termine, ma cominciamo oggi. Leggete, leggete sempre”. Alla serata hanno partecipato anche i sindaci di Tuoro Patrizia Cerimonia e di Passignano Ermanno Rossi, gli assessori alla Cultura, Jacopo Tofanetti e Claudio Bellaveglia, l’artista umbro di fama internazionale Graziano Marini, il professor Fabrizio Bracco, la presidente del Fai Umbria Nives Maria Tei Coaccioli ed il Vescovo ausiliario di Perugia Paolo Giulietti. “E’ stato un anno importante – il commento del fondatore della manifestazione Italo Marri – la conferma del lavoro si qui fatto e dell’affetto che ormai il pubblico ci rivolge”.